Trovate l’equilibro con il Feng Shui

IMG_1756-NB-retouche ---- 03--histo 16--ret  004

Secondo la filosofia Feng Shui, tutto è collegato, tutto ciò che compone il nostro Io, cioè l’ambiente interno, trova il suo equivalente nell’ambiente esterno. Così tutto ciò che vi circonda, la vostra salute, le vostre relazioni, la vostra casa, riflettono ineluttabilmente la vostra personalità. E qualsiasi modifica di una parte della vostra abitazione, per esempio, avrà necessariamente un effetto su di voi.

E inversamente.

Pensieri positivi e ottimisti giocheranno un ruolo maggiore nella disposizione degli ambienti e nel modo in cui li percepirete.
Ecco perché il Feng Shui raccomanda, tra l’altro, di integrare nel vostro ambiente degli oggetti che simbolizzino i vostri interessi, i vostri desideri, le vostre speranze affinché esercitino sul vostro inconscio una forza positiva. Possono essere una pietra, piuttosto che un souvenir delle vacanze o una foto dei vostri cari, un odore, un suono, in breve degli oggetti che voi avrete scelto per prolungare durante tutta la giornata il vostro ricordo positivo connesso all’oggetto.

Non c’è un solo rimedio Feng Shui, ma una moltitudine di soluzioni

Infatti anche se la pratica Feng Shui si legge sui libri, essa si fonda innanzitutto su una profonda riflessione e introspezione.
L’ideale sarebbe concedersi un intimo viaggio verso il cuore del proprio universo personale ad esplorare questi piccoli villaggi interiori, spesso cancellati dalle grandi città interiori.
Perché a seconda dei vostri desideri, a seconda che auspichiate migliorare la vostra salute, le vostre relazioni con gli altri, o prevenire le discordie, il vostro approccio con il Feng Shui sarà ben diverso.

Conviene dunque prima di tutto chiedersi: “Cosa desidero cambiare?”

Del vostro Io interiore innanzitutto, esplorando tutti i vari settori della vostra vita, famiglia, relazioni, vita professionale, fortuna…. Poi del vostro io esterno, che sia in ufficio, in casa o nel vostro giardino.